/monte trebbio

I 3 anelli portano ad esplorare la parte del territorio che più si sposa con l’idea di benessere rurale: vigneti, piscine nel verde, strade sterrate e panoramiche, corti rilassanti e cantine vi si trovano in abbondanza.

Camminando si incontrano nella natura tantissimi resti di una vita rurale passata: antichi cimiteri di campagna, croci, chiesette e balìe abbandonate a testimonianza di un passato abitato, oggi romanticizzato dal verde cresciuto fra le pietre di arenaria. Sulla cima incontrerete il monumento del ciclista, essendo il Trebbio un vero e proprio premio per gli amanti della biga. 

Fra camminate, ozio e degustazioni, non è da dimenticare però la storia importante che caratterizza questo monte: qui venne salvato Garibaldi in fuga dagli austriaci e portato nella casa di Don Giovanni Verità, che lo ospitò salvandolo da morte certa. Consigliatissima la visita in quella che è oggi la sua casa museo.

/descrizione tecnica

Pianifica al meglio il tuo viaggio tramite le informazioni di Komoot. All’interno del sito è possibile anche scaricare la traccia gps da utilizzare nella tua app preferita. Scopri in fondo alla pagina tutti i punti che incontrerai sul percorso…buon viaggio! Ci rivediamo in centro!

Monte Trebbio A 

Monte Trebbio B
Monte Trebbio C

/lungo il sentiero

Agriturismo Ceriano

Gastronomia e ospitalità

Settimano

Ospitalità

Il teatro

Cantine

Re Piano

Ospitalità e wellness

Quercia del riposo

Nella natura

Villa Podere Quartarola

Ospitalità

Agriturismo Case nuove

Ospitalità

Cipresso di Garibaldi

Nella natura

Lu.Va.

Cantine

Lago D’Arzano

Nella natura

Il Pratello

Cantine

/in centro