/cerchio dantesco

2021, anno Dantesco dei 700 anni dalla morte del sommo poeta: questo anello a forma d’otto ripercorre un tratto del percorso che egli fece tra Firenze e Ravenna, passando per la selva di Montebello (la riserva sperimentale del Comune di Modigliana) fino a raggiungere vette da cui si vede proprio la provincia ravennate fino alla costa. 

Inoltre, la casata dei Guidi, fondata nella Rocca dei Conti Guidi di Modigliana, viene citata da Dante all’interno nel 16° canto dell’Inferno: nel Cerchio dei Sodomiti tre fiorentini si accostano a Dante e gli mostrano il desiderio di parlare con lui. Virgilio invita Dante a mostrarsi cortese nei confronti di costoro, degni di rispetto nonostante l’attuale condizione. A parlare è solo uno degli spiriti, che dice di essere Iacopo Rusticucci; con lui sono Guido Guerra (modiglianese) e Tegghiaio Aldobrandi. Sono tre dei Fiorentini della passata generazione ch’a ben far puoser li ’ngegni.

Un anello piacevole composto da due cerchi concatenati, che alterna momenti di luci e ombre, in cui è possibile fermarsi a degustare un bicchiere di vino. Da vedere la Rocca dei Conti Guidi al limite del centro, residenza del Guido citato nell’Inferno. 

/descrizione tecnica

Pianifica al meglio il tuo viaggio tramite le informazioni di Komoot. All’interno del sito è possibile anche scaricare la traccia gps da utilizzare nella tua app preferita. Scopri in fondo alla pagina tutti i punti che incontrerai sul percorso…buon viaggio! Ci rivediamo in centro!

/lungo il sentiero

Montebello

Ospitalità

Il pratello

Cantine

/in centro